Struttura STASA

 

ARTICOLO 1 – FINALITÀ

Il presente Regolamento interno disciplina il funzionamento e l’organizzazione dell’Associazione (di seguito “Centro Studi”) ed integra quanto previsto nello Statuto.

ARTICOLO 2 – FUNZIONAMENTO ORGANI SOCIALI

L’Assemblea dei Soci nomina il Consiglio Direttivo (C.D.) del Centro Studi ed al suo interno il Presidente ed il Vice Presidente nonché il Tesoriere tra i soci in regola con i pagamenti della quota associativa ed iscritti al Centro Studi da almeno due anni.

L’Assemblea dei Soci è convocata dal Presidente, a seguito di delibera del C.D., in via ordinaria, ogni anno, mediante avviso (inviato per e-mail e/o pubblicato sul sito) contenente una proposta di ordine del giorno. L’Assemblea può essere convocata anche su richiesta di almeno un terzo dei soci in regola con i pagamenti delle quote annuali.

L’Assemblea provvede ad approvare il bilancio consuntivo annuale, le previsioni di spesa per l’anno successivo di cui all’art. 7 dello Statuto, nonché delibera su tutti gli altri argomenti di carattere generale posti all’ordine del giorno.

L’avviso di convocazione viene inviato a tutti i soci almeno venti (20) giorni prima della data stabilita per l’Assemblea.

L’Assemblea dei Soci è valida in prima convocazione quando è presente la maggioranza dei soci, ovvero dei soci rappresentati per delega sempreché nei limiti di cui all’art. 8 dello Statuto. In seconda convocazione è valida qualunque sia il numero dei soci presenti e/o rappresentati.

L’Assemblea Ordinaria delibera a maggioranza ex art. 9 dello Statuto.

L’Assemblea elegge, alla scadenza del mandato triennale o in qualsiasi altra circostanza in cui venga convocata per dette finalità, il C.D. e le altre cariche sociali. La lista dei candidati deve essere compilata durante l’Assemblea dei Soci.

Le votazioni possono aver luogo, per acclamazione, per alzata di mano, per appello nominale o per scrutinio segreto, secondo le decisioni che prenderà di volta in volta il Presidente dell’Assemblea dei Soci.

Le votazioni per le modifiche allo Statuto, per lo scioglimento del Centro Studi, hanno sempre e soltanto luogo mediante votazione ad alzata di mano dei presenti e necessitano di una maggioranza qualificata.

Due scrutatori, designati dall’Assemblea dei Soci tra i non candidati a cariche nazionali, procedono alla raccolta ed allo spoglio delle schede, sotto la direzione del Presidente dell’Assemblea dei Soci e redigono un apposito verbale sui risultati delle votazioni.

2.2 IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo (C.D.) coordina le attività del Centro Studi, in accordo alle finalità dello Statuto, esplicando tutti gli affari interni ed esterni di cui agli artt. 14, 15 e 16 dello Statuto e svolge tutte le attività eventualmente delegategli dall’Assemblea dei Soci. Per il conseguimento degli obiettivi del Centro Studi il C.D. si avvale di una struttura organizzativa da esso stesso deliberata e i cui principi di funzionamento sono riportati in allegato “A”, che è parte integrante del presente Regolamento. Il C.D. si riunisce almeno una volta ogni 3 mesi. La partecipazione può avvenire anche tramite video conferenza. La carica di membro del C.D. deve ritenersi incompatibile con cariche ricoperte in organi e comitati direttivi/esecutivi nazionali di organizzazioni politiche e sindacali, nonché con la carica di rappresentante designato da persone giuridiche che hanno aderito al Centro Studi.

Ove nel primo periodo triennale di mandato del C.D. ricorrano le condizioni di cui al quinto comma dell’art. 14 dello Statuto, la sostituzione dei soci avviene tramite cooptazione di altrettanti soci nel corso della prima Assemblea dei soci utile.

Nelle more del perfezionamento della sostituzione dei soci il Consiglio Direttivo mantiene immodificate le proprie prerogative e poteri.

2.3 IL CONSIGLIO SCIENTIFICO

Come fissato dall’art. 18 dello Statuto il Centro Studi è dotato di un Consiglio Scientifico che fornisce suggerimenti ed indicazioni al C.D. su iniziative di carattere scientifico. Il Consiglio Scientifico, quale organo consultivo del CD, è costituito da membri interni ed esterni al Centro Studi, designati dal CD in relazione al contributo che oggettivamente hanno fornito o possono fornire per il successo di STASA. I coordinatori di Dipartimento sono membri di diritto del Consiglio Scientifico.

Sarà compito del C.D. individuare all’interno del Centro Studi e nel mondo accademico e istituzionale le ulteriori personalità di cui si potrà avvalere temporaneamente (membri temporanei) il Consiglio Scientifico in funzione del progetto da sviluppare e/o dello studio/pubblicazione/documentazione da esaminare.

Il Presidente si farà carico degli opportuni contatti.

Il membro del CD delegato al coordinamento delle attività del Consiglio Scientifico è il Presidente, che tra l’altro curerà la stesura e l’aggiornamento dell’albo dei membri del Consiglio Scientifico che sarà pubblicato sul sito del Centro Studi.

2.4 IL TESORIERE

Il Tesoriere è tenuto a presentare un dettagliato bilancio economico e patrimoniale nonché la situazione finale all’inizio di ogni anno finanziario ed ogni volta che ne è richiesto dalla maggioranza del C.D..

Ogni anno, il Tesoriere chiede la pubblicazione del bilancio sul sito internet di S.T.A.S.A., nella sezione riservata ai soci. I soci possono rivolgere quesiti ed ottenere chiarimenti in merito al bilancio pubblicato.

2.5 I SOCI

Ai sensi dell’art. 4 dello Statuto i Soci Ordinari, Onorari e Sostenitori sono ammessi al Centro Studi previa deliberazione del C.D.. I Soci Ordinari possono essere persone fisiche o persone giuridiche e manifestano l’interesse ad associarsi attraverso la compilazione del modulo in Allegato “B”. Le persone giuridiche sono anche tenute alla sottoscrizione del Disciplinare in Allegato “C”.

I soci ordinari sono tenuti al pagamento di una quota annuale il cui importo è fissato periodicamente dal Consiglio Direttivo del Centro Studi.

In caso di adesione al Centro Studi nell’ultimo trimestre dell’anno, la quota versata è a valere come quota associativa per l’anno seguente; il socio così iscritto accede immediatamente alla possibilità di partecipare alle attività scientifiche e progettuali di STASA ma matura solo dal primo gennaio dell’anno successivo il diritto di voto nelle riunioni collegiali.

I soci ordinari che mancano di corrispondere la quota annuale prevista entro il 31 marzo di ogni anno ovvero non provvedono a regolarizzare la propria posizione entro la scadenza stabilita nel sollecito formale che il Tesoriere provvederà ad effettuare entro i successivi sei mesi sono esonerati dal centro Studi e cancellati dalla lista dei soci.

I soci onorari che perdono i titoli di benemerenza che a suo tempo motivarono l’ammissione al Centro Studi ovvero che subiscono condanne tali da compromettere la dignità professionale e l’esercizio dei pubblici uffici sono esonerati dal centro Studi e cancellati dalla lista dei soci.

I soci sostenitori che mancano di rispettare i termini degli impegni assunti con il Centro Studi sono esonerati dal centro Studi e cancellati dalla lista dei soci.

L’esonero dal Centro Studi e la cancellazione dalla lista dei soci sono assunti con deliberazione del C.D..

2.6  IL COLLEGIO DEI PROBIVIRI

Il Collegio dei Probiviri viene eletto dall’Assemblea dei Soci.
Qualsiasi Socio con una anzianità di associazione di almeno 2 anni consecutivi può candidarsi all’elezione per la carica di Probiviro, purché non ricopra altre cariche sociali o intenda candidarsi ad esse, sia in regola con tutti gli articoli statutari e non sia mai stato soccombente in un giudizio di violazione del Codice Deontologico.
Il Collegio dei Probiviri, in carica per tre anni, si compone di tre membri che sceglieranno tra loro il Presidente del Collegio con potere di rappresentanza.
La funzione del Collegio dei Probiviri è quella di controllare il rispetto delle norme statutarie, etiche e deontologiche da parte dei Soci e degli altri organi sociali, nonché di dirimere eventuali controversie che dovessero sorgere tra Soci ovvero tra Soci e organi sociali ovvero tra Soci e terzi, escluse quelle che per legge o per statuto competono ad altre entità giudicanti.
Il Collegio dei Probiviri opera in piena indipendenza e risponde, per il tramite dei suoi componenti, esclusivamente all’Assemblea dei Soci.
Il Collegio dei Probiviri agisce per propria iniziativa o su segnalazione, esamina e giudica secondo equità, in via arbitraria irrituale e senza formalità di procedura, trasmettendo quindi il proprio insindacabile giudizio al Consiglio Direttivo che adotterà gli opportuni provvedimenti attuativi.

Art.3 - ATTIVITA' SCIENTIFICHE E FORMATIVE

Le attività scientifiche e formative del centro Studi, incluse le collaborazioni professionali e le attività di consulenza dei propri associati, svolte in nome o per conto del Centro studi STASA, sono regolate dal Disciplinare in allegato “D”.

Art.4 - ATTIVITA' FINANZIARIE

4.1 - QUOTE SOCIALI

 

Il C.D. stabilisce l’importo delle quote annue di associazione per i soci persone fisiche e giuridiche. Le modalità di adesione, registrazione e corresponsione delle quote fissate vengono pubblicate sul sito di S.T.A.S.A.                                                                                                                            

Art.5 – FONDI ASSOCIATIVI

I fondi del Centro Studi devono essere depositati in un conto corrente, bancario o postale, intestato al Centro Studi con potere di firma disgiunto al Presidente ed al Tesoriere. Alle cariche sociali sono assegnati rimborsi per le spese di rappresentanza il cui massimale viene stabilito dal C.D. all’inizio di ogni mandato.

Art. 6 – APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO

Il presente Regolamento Interno è stato approvato dall’Assemblea Straordinaria tenutasi a Roma il giorno 24 febbraio 2017 ,modificato dal Consiglio Direttivo in data 28 ottobre 2020 e successivamente dall’Assemblea Ordinaria del 6 dicembre 2021 su proposta del Consiglio Direttivo.

ALLEGATI:

 A: Struttura STASA

 B: Modulo di iscrizione

 C: Disciplinare persone giuridiche

 D:Disciplinare attività scientifiche e formative

 

 

CENTRO STUDI S.T.A.S.A.

Via Daniele Manin, 53 - 00185 ROMA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 C.F.97686960580

 

                                                                 Schermata_2020-11-29_alle_15.57.36.jpg